Non solo Vetrate Artistiche: la luce delle icone sacre

EPSON DSC pictureIcone sacre per altare realizzate da Progetto Arte Poli per la chiesa di Santa Teresa a Bologna

Dopo aver affrontato il tema della doratura su vetro, non possiamo non prendere in considerazione un’altra delle lavorazioni artistiche dell’atelier: la realizzazione di icone sacre. Sono molte le realtà che realizzano questo tipo di oggetto devozionale solitamente però di piccole dimensioni e molto particolareggiato. Progetto Arte Poli si distingue per la reazlizzazione di icone di grandi dimensioni che possono ornare per esempio gli absidi delle chiese.

Alcuni fanno risalire la nascita delle icone ad una storia che racconta come il re turco di nome Agbar V, re di un regno con capitale Edessa (oggi Urfa), al tempo della morte di Cristo, dopo esser venuto a conoscenza dei numerosi miracoli compiuti a Gerusalemme da Cristo e dai suoi discepoli, decise di inviare una lettera per pregare il Messia di andare da lui e curarlo. Leggenda vuole che Cristo stesso rispose alla missiva inviando una tela usata per asciugarsi il volto sulla quale restò impressa la sua immagine e comunicando che la fede del re sarebbe bastata a guarirlo e che il miracolo sarebbe stato compiuto dal suo discepolo Taddeo. Appena arrivò la lettera assieme alla tela con il volto impresso, il Reguarì quasi completamente ma il miracolo si compì solo con l’arrivo di Taddeo ad Edessa.

Abgarwithimageofedessa10thcenturyIl re Agbar V regge il Mandylion in una raffigurazione de X sec.

Il volto sarebbe la primissima icona sacra, addirittura “dipinta” a suo modo da Cristo stesso (acherotipa). Possiamo credere a questa storia suggestiva oppure no, resta il fatto che la lettera ricevuta fu conservata per molto tempo negli archivi di Edessa con numerose testimonianze della sua esistenza (Es. Eusebio). La proto-icona (anche chiamata mandilion che in aramaico significa asciugamano) sarabbe stata collocata in un una nicchia all’ingresso della città in modo che potesse essere da tutti venerata, ma a causa di un ritorno del paganesimo, nel 57 d.C., il vescovo della città decisa di murarla per proteggerla. Il mandilion venne dimenticato fino al 525 quando un’inondazione fece crollare parte delle mura riportando alla luce la nicchia murata e il suo contenuto poi portato a Costantinopoli.

Questa storia ci spiega quale sia il valore che da sempre diamo alle icone sacre: una sorta di reliquia oggetto di venerazione attraverso la quale si può ottenere una grazia; un’opera dipinta non dall’uomo ma da Dio stesso che usa l’artista come tramite. Per quest’ultimo motivo le icone hanno da secoli uno stile ben definito che non lascia spazio all’interpretazione personale se non in alcuni casi virtuosi. Un vero iconografo infatti si rifà sempre all’immagine rivelata, all'”acheropita” che alcuni studiosi contemporanei, come padre Heinrich Pfeiffer, individuano nella Sacra Sindone al Santo Volto di Manopello (Pescara): tradizione vuole che questo sia un piccolo telo di lino che Maria avrebbe posto sul volto di Cristo dopo la crocifissione per ripulirlo dal sangue fuoriuscito dalla corona di spine.

PECHINO xitang 02Trittico-icona realizzato da Progetto Arte Poli per la prima chiesa cattolica di Xitang (Cina)

Per l’immagine di Maria la tradizione vuole che le icone di riferimento siano quelle dipinte da San Luca dopo la pentecoste e proprio per questo motivo acheropite, dipinte dallo Spirito Santo stesso per mezzo dell’evangelista. Assieme a queste ci sarebbe la Madre della Tenerezza di Valdimir, tra le icone più venerate, che la piccola Bernadette di Lourdes indicò senza esitazione come l’immagine della misteriosa Signora della sua visione.

Progetto Arte Poli realizza ha realizzato e realizza icone sacre di varie dimensioni, grandi medie e piccole, con bellissimi esempi in italia e all’estero.

rm-resurrezione-3.jpgGrande cona ovale di abside realizzata per la chiesa La Resurrezione in Roma e raffigurante la Trinità di Rublev

Se sei interessato a questo argomento o alla realizzazione di vetrate artistiche:

CONTATTA L’AUTORE

Per maggiori informazioni o immagini di vetrate artistiche contemporanee e classiche ma anche di altre bellissime opere d’arte visita il nostro sito: Progetto Arte Poli

oppure visita la pagina facebook Progetto Arte Poli Arte Sacra oppure Progetto Arte Poli Design per nuovi spunti artistici o essere sempre aggiornato riguardo il mondo della vetrata artistica.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...