La Cupola: vetrata artistica, elemento architettonico

47nuova

47nuova

Se parliamo di cupole immediatamente pensiamo all’elemento architettonico che contraddistingue le nostre basiliche, senza pensare che a volte, nell’ambito dell’arredo d’interni, questo elemento può essere realizzato con una struttura telaio che contiene dei pannelli vetrata.

Il vantaggio di una cupola realizzata in vetro è sicuramente la grande luminosità, la luce che di giorno entra nella stanza, unita ad una maggiore profondità, una maggiore altezza rispetto al semplice lucernario che abbiamo già avuto modo di vedere.

Un’altra grande differenza è sicuramente l’assenza di una seconda protezione esterna e quindi la maggior difficoltà nell’inserire un sistema retroilluminante che valorizzi la vetrata artistica nelle ore notturne. Senza questa protezione, inoltre, sarà necessario che siano i pannelli-vetrata ad essere resistenti agli agenti meteorologici e possibilmente con un vetro float esterno autopulente.

La struttura potrà essere realizzata in ferro o in alluminio, comunque in grado di scaricare correttamente il peso dei pannelli. Dovrà avere degli opportuni accorgimenti di scarico delle acque meteoriche in caso di infiltrazioni ed agevolare la manutenzione ordinaria e la sostituzione dei singoli pannelli in caso di frattura accidentale.

L’estetica di una cupola è condizionata dalla sua particolare forma, dalla struttura a raggiera che sotto certi aspetti ricorda quella del rosone. Per questo motivo la progettazione delle cupole spesso tende ad un disegno geometrico, più che figurato, elementi in trompe l’oeil che dialogano con le modanature e gli elementi architettonici sottostanti, oppure astrazioni che ben si accostano ad elementi e linee moderne e contemporanee.

La cupola di vetro è quasi un invito per l’occhio a cercare quale sia la fonte di luce, ma al tempo stesso ad avvicinarsi e posizionarsi sotto quest’opera artistica di vetro per ammirarla nella sua completezza, per essere bagnati dalla sua luce vibrante senza i vincoli della prospettiva.

La cupola di vetro non è una semplice luce architettonica ma un intero spazio di luce che sua volta illumina in un modo tutto particolare l’ambiente, per tutto il giorno, dall’alba al tramonto.

Progetto Arte Poli ha realizzato numerose cupole con il vetro soffiato a bocca che, durante queste giornate, mescola i suoi colori a  quelli della luce naturale. In queste finestre tridimensionali il riverbero tipico del vetro soffiato si moltiplica, i riflessi colorati si mescolano: non è una semplice luce bensì atmosfera che si concentra all’interno della cupola e da lì si diffonde come un profumo per gli occhi.

Se sei interessato a questo argomento o alla realizzazione di vetrate artistiche:

CONTATTA L’AUTORE

Per maggiori informazioni o immagini di vetrate artistiche contemporanee e classiche ma anche di altre bellissime opere d’arte visita il nostro sito: Progetto Arte Poli

oppure visita la pagina facebook Progetto Arte Poli Arte Sacra oppure Progetto Arte Poli Design per nuovi spunti artistici o essere sempre aggiornato riguardo il mondo della vetrata artistica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...